A Rimini torna Ecomondo con Key Energy

Schermata%2011-2456236%20alle%2015.25.10.png

Condividi su:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn

Si apre il sipario della 16esima edizione di Ecomondo. A Rimini Fiera, infatti, dal 7 al 10 novembre si riunisce una buona fetta del sistema italiano dell’ economia verde.

Un appuntamento diventato sempre più importante tanto che quest’anno, proprio a Rimini Fiera, si svolgono gli stati generali della green economy (7-8 novembre), convocati dal ministro dell’Ambiente Corrado Clini.

‘Vogliamo candidare l’Italia ad un ruolo di protagonista dei mercati internazionali’ ha dichiarato il ministro aggiungendo: ‘la green economy e la ricchezza di qualità ambientale delle nostre filiere verdi possono determinare un futuro possibile per la crescita e l’occupazione e un forte fattore di competitività’.

Il richiamo che il ministro fa alle filiere verdi e alla crescita della qualità ambientale trova la sua giusta collocazione all’interno del contesto più complessivo di Ecomondo.

In contemporanea infatti si svolgono a Rimini anche Key Energy (fiera internazionale per l’energia e la mobilità sostenibili) e Cooperambiente (rassegna dedicata alle migliori esperienze della cooperazione in tema di ambiente, organizzato con Legacoop). Ma Clini – questa è la posizione di Greenplanet – dovrebbe fare ‘mea culpa’ sull’Ilva di Taranto: un ministro dell’Ambiente non può mediare su un’esperienza industriale che dell’ambiente e della salute umana ha fatto scempio.

 

Seguici sui social






Notizie da GreenPlanet

news correlate

INSERISCI IL TUO INDIRIZZO EMAIL E RESTA AGGIORNATO CON LE ULTIME NOVITÀ