A ‘Fa’ la cosa giusta’ l’Orto botanico di Bergamo

orto%20botanico_0.jpg

Condividi su:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn

Weekend all’insegna di ‘Fa’ la cosa giusta’, fiera nazionale del consumo critico e degli stili di vita sostenibili che torna in Fieramilanocity dal 13 al 14 marzo. Segnaliamo, tra le altre presenze, quella dell’Orto botanico di Bergamo con uno stand informativo. Sabato 14 il pubblico presente potrà partecipare al laboratorio pratico ‘Ce l’hai la stoffa?’ dedicato al mondo delle piante tessili previsto dalle ore 12 alle 13 presso lo spazio Piazza Orti.

Curatrice del laboratorio è Patrizia Berera, architetto che da anni collabora con la Rete degli Orti botanici della Lombardia occupandosi dei servizi educativi attraverso la progettazione di percorsi ad hoc per le scuole. Per l’Orto Botanico di Bergamo svolge attività educative con classi e gruppi di ragazzi e si occupa di formazione dei docenti.

Sabato si parlerà di botanica del lino, attraverso l’osservazione approfondita della pianta e una riflessione sul rapporto tra morfologia e proprietà della fibra. Verrà proposto un approfondimento relativo alle modalità di estrazione della fibra vegetale dagli steli, che i partecipanti potranno effettuare personalmente. Seguiranno una riflessione sui molteplici usi possibili di questa pianta poco coltivata ma ancora molto importante nella vita quotidiana e un approfondimento sulla sostenibilità dei processi di produzione e lavorazione della fibra. La partecipazione all’evento è libera e gratuita.

L’Orto botanico di Bergamo è attualmente impegnato nella gestione dell’iniziativa didattica ‘Orti e giardini per scuole che crescono: coltiviamo progetti e seminiamo conoscenza’ in collaborazione con l’Ufficio Scolastico territoriale. Si tratta di un progetto per la realizzazione di orti nelle scuole del territorio bergamasco che propone momenti di attività educative con gli studenti e incontri seminariali sulle tematiche dell’orto scolastico dedicati ai docenti coinvolti. L’ultimo incontro, dal titolo ‘Progetti interdisciplinari in giardino’, è previsto per il 25 marzo a Bergamo, in Città Alta.

La partecipazione alla fiera Fa’ la cosa giusta conferma l’impegno dell’Orto botanico ‘Lorenzo Rota’ nella divulgazione e promozione al grande pubblico del mondo botanico.

L’Orto botanico di Bergamo ‘Lorenzo Rota’ è un istituto museale aperto al pubblico, senza scopo di lucro, che coltiva, mostra, ricerca, raccoglie, conserva e studia collezioni vegetali. L’orto botanico si trova presso la Scaletta di Colle Aperto a Bergamo, è stato inaugurato nel 1976 e dedicato al primo descrittore della flora della provincia bergamasca. Dal 2004 l’Orto Botanico Lorenzo Rota è diventato un’entità museale autonoma riconosciuta dalla Regione Lombardia e negli anni ha incrementato il numero dei visitatori grazie a un servizio didattico-divulgativo articolato rivolto soprattutto ai più giovani e alle famiglie, consistente in mostre, visite guidate, laboratori esperienziali. L’Orto botanico di Bergamo fa parte della Rete degli Orti botanici della Lombardia.

 

Seguici sui social








Notizie da GreenPlanet

news correlate

Carni fresche bio: il quadro di Salvo Garipoli

Si è tenuto giovedì scorso, in diretta dalla splendida cornice dell’Azienda Agricola Valentina Cubi in Valpolicella, il webinar – organizzato da GreenPlanet, in collaborazione con l’agenzia

INSERISCI IL TUO INDIRIZZO EMAIL E RESTA AGGIORNATO CON LE ULTIME NOVITÀ