Temperature e piogge a Milano: così il clima cambia

Condividi su:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn

L’autunno più caldo degli ultimi 122 anni a Milano è stato la stagione che per i meteorologi è compresa tra il 1° settembre e il 30 novembre 2018. La centralina meteorologica di Milano Centro (presso l’Università degli Studi), una delle 8 gestite sul territorio cittadino dalla Fondazione OMD, ha infatti rilevato una temperatura media di17,1°C, superiore di 2,8°C alla media di riferimento del periodo, che è pari a 14,3°C. Un dato che conferma e anzi accentua il trend dell’anno in corso, che ha visto tutte le stagioni meteorologiche chiudere con una temperatura media superiore di almeno un grado a quella tipica del periodo relativo (+1,2°C in inverno, +1°C in primavera, +1,8°C in estate).

Tutti e tre i mesi autunnali hanno fatto registrare una temperatura media più elevata della norma: quella di settembre è stata di 22,8°C, contro i 20°C della media del periodo; quella di ottobre di 17,3°C, superiore di 2,9°C al valore di riferimento; novembre, infine, la cui media tipica è 8,4°C, ha chiuso a 11,2°C.

La temperatura più alta del trimestre (31,5 °C) si è registrata il 12 settembre, ma a spiccare è il dato relativo al 24 ottobre, che con una massima di 28,6 °C si classifica come il giorno più caldo, per la terza decade di ottobre, degli ultimi 122 anni.

La quantità delle precipitazioni è stata inferiore a quella tipica del periodo (225,4 mm contro 290,2 mm), ma se a settembre sono caduti solo 17,3 mm di pioggia, ottobre si è distinto per quantità e intensità delle precipitazioni. In soli sei giorni sono caduti ben121,2 mm di pioggia, 100 dei quali tra il 27 e il 29 ottobre, anche sotto forma di forti temporali accompagnati da grandine, episodi inusuali a Milano per il periodo. 

Seguici sui social






Notizie da GreenPlanet

news correlate

INSERISCI IL TUO INDIRIZZO EMAIL E RESTA AGGIORNATO CON LE ULTIME NOVITÀ