Svizzera, crescono del 15% le aziende bio

Mucche da latte bio

Condividi su:

Facebook
Twitter
LinkedIn

Se da un lato il numero di aziende agricole è in costante diminuzione, nel 2020 sono aumentate le realtà che hanno abbracciato la coltura biologica, raggiungendo il 15% del totale. È quanto emerge dai dati pubblicati nei giorni scorsi dall’Ufficio federale di statistica elvetico (UST).

In Svizzera l’anno scorso le aziende agricole sono diminuite dell’1,3% su base annua, arrivando a 49.393 unità. Nel giro di 30 anni la superficie media è quasi raddoppiata, raggiungendo i 21,15 ettari. Sempre nel 2020 il numero di aziende bio è cresciuto del 3,8% a 7.561.

I terreni sono stati utilizzati soprattutto per prati e pascoli (604’600, 58% del totale). Per quel che riguarda le superfici coltivate, la vigna occupava 13.400 e i frutteti 700 ettari. La coltura di mais è progredita del 10%, raggiungendo i 17.700 ha. Stabili le situazioni inerenti le coltivazioni di patate e barbabietole da zucchero. La superficie biologica è raddoppiata nel giro di 20 anni, ed è arrivata a un totale di 177.300 ha.

Grazie ad un incremento del 2,8% cresce infine la presenza delle mucche da latte bio.

Fonte: Corriere del Ticino

Seguici sui social




Notizie da GreenPlanet

news correlate

Francia, l’inflazione frena il bio

Dopo anni di forte crescita, le vendite di prodotti biologici in Francia stanno rallentando drasticamente. Secondo Iri, società specializzata nell’analisi dei dati di consumo, nel

INSERISCI IL TUO INDIRIZZO EMAIL E RESTA AGGIORNATO CON LE ULTIME NOVITÀ