Sequestrate 65 tonnellate di sostanze-killer

guardia%20di%20finanza_6.jpg

Condividi su:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn

Plauso alle forze preposte (Servizio anti-frodi, Guardia di Finanza) del senatore Andrea Olivero, vice ministro delle Politiche Agricole con delega all’Ispettorato centrale della tutela della qualità e della repressione delle frodi dei prodotti agroalimentari, in relazione all’operazione dal nome ‘Mela stregata’, che ha portato nei giorni scorsi al sequestro di oltre 65 tonnellate di prodotti nocivi, spacciati per fertilizzanti. ‘Nell’attuale normativa – ha affermato il viceministro – occorre eliminare i varchi all’utilizzo di sostanze come la matrina.

La revisione del sistema biologico e della sua regolamentazione è oggetto prioritario della Presidenza italiana del semestre europeo e pertanto casi come quello segnalato devono essere di insegnamento nel modificare il sistema nella maniera corretta’.

Sotto accusa è finito un quarantanovenne di Taviano (in provincia di Lecce), rappresentante legale della ditta Icas di Milano, che nei magazzini di Cagliari, Brindisi e Foggia, avrebbe conservato prodotti con principi attivi destinati ad entrare in contatto con derrate alimentari non conformi e pericolose per la salute.

Tra gli indagati anche il titolare di un magazzino nel cagliaritano, al quale nel giugno scorso erano state sequestrate 10 tonnellate di prodotti nocivi. La vendita di questi prodotti (che sono alla base del DDT), importati dalla Cina e dall’India, è severamente vietata in Italia.

Tra il capoluogo dauno e Brindisi sono stati sequestrati prodotti spacciati per fertilizzanti liquidi e solidi contenenti matrina, in tutto 30.500 litri, che avrebbero fruttato 3,5 milioni di euro. Le indagini sono state avviate su segnalazione di Federbio.

‘La matrina deve essere immediatamente bandita dall’Italia’, ha commentato Colomba Mongiello, vice presidente della Commissione parlamentare d’inchiesta sulla contraffazione e componente della Commissione Agricoltura della Camera.

 

Seguici sui social






Notizie da GreenPlanet

news correlate

INSERISCI IL TUO INDIRIZZO EMAIL E RESTA AGGIORNATO CON LE ULTIME NOVITÀ