Pochi giorni a BIOFACH eSpecial: il bio come bussola verso il cambiamento

Biofach eSpecial

Condividi su:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn

Il bisogno di incontrarsi, conoscere nuovi prodotti e tendenze, discutere argomenti specifici del settore e condividere idee. BIOFACH, la principale fiera mondiale per il settore degli alimenti biologici, vuole garantire questo valore aggiunto per il comparto del biologico, anche quest’anno, nonostante la contingenza della crisi sanitaria. Per questa ragione la ventunesima edizione di BIOFACH si terrà, assieme a VIVANESS, in febbraio, in una versione digitale, andando incontro alle esigenze imposte dalla crisi pandemica il 17, 18 e 19 febbraio, come già anticipato da GreenPlanet (vedi news) . Le novità non finiscono qui e sono state illustrate giovedì scorso all’evento di presentazione dell’imminente edizione di BIOFACH eSpecial.

Tra i principali sostenitori di BIOFACH, anche quest’anno, figura IFOAM – Organics International e lo sponsor BÖLW (Unione tedesca degli operatori economici del settore ecologico alimentare).

È a loro, ai visitatori e ai rappresentanti dei media, che Petra Wolf, membro della direzione NürnbergMesse, rivolge parole di ringraziamento, per la solidarietà e lealtà dimostrate: “Vorrei ringraziare i nostri partner, che sono stati al nostro fianco per così tanto tempo e, come molti dei nostri espositori e visitatori, si sono adattati al nuovo e ai tempi. Perché sono sicura che con il nostro eSPECIAL siamo riusciti a creare la migliore piattaforma alternativa possibile per questo momento speciale”.

Tra le gli aspetti positivi di questo nuovo format, gli organizzatori rilevano un ottimo riscontro da parte degli espositori che hanno mostrato fin dall’inizio un grande interesse per la fiera. Infatti, i pacchetti esclusivi , promozioni speciali che offrono anche la possibilità di usufruire di servizi aggiuntivi e di opportunità di contatto tramite funzioni di chat, video diretto o video live, sono stati esauriti in pochissimo tempo.

Il focus dell’edizione di BIOFACH di quest’anno sarà posto su “Shaping Transformation. Stronger. Together”.

“La pandemia rende evidente che abbiamo bisogno di una trasformazione per riportare in equilibrio il nostro sistema Terra. Con “Shaping Transformation. Stronger. Together” perseguiamo l’obiettivo di sfruttare pratiche ed esperimenti sostenibili, indipendentemente dal loro ambito, da settori e movimenti correlati. Inoltre, usiamo l’esperienza del settore biologico come bussola che orienti verso un vero cambiamento” racconta Louise Luttikholt, Direttore Esecutivo IFOAM Organics International. Prosegue “Al Congresso BIOFACH verranno presentate soluzioni innovative che hanno già dimostrato la loro efficacia. I politici non possono più negare la necessità e anche le possibilità di un futuro veramente sostenibile”.

Gli eventi fieristici sono animati da luoghi, da persone e da scambi di knowhow e di conoscenza. Il comparto del cibo biologico e naturale ha bisogno di questo. Anche quest’anno, anche se in uno spazio virtuale, anche se in versione digital.

Stefania Tessari

Seguici sui social






Notizie da GreenPlanet

news correlate

INSERISCI IL TUO INDIRIZZO EMAIL E RESTA AGGIORNATO CON LE ULTIME NOVITÀ