Nel mondo più energia solare meno eolico

Condividi su:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn

Il business delle energie rinnovabili non conosce crisi: secondo un’analisi del centro ricerche Bloomberg il 2011 ha fatto toccare un altro record degli investimenti in tutto il mondo, che hanno raggiunto la cifra di 260 miliardi di dollari trainati soprattutto dal solare.

I dati sono stati presentati a New York durante un incontro con gli investitori globali, e parlano di un aumento del 5% rispetto al 2010, con gli Usa che hanno ripreso lo scettro di principali investitori mondiali con 55,9 miliardi di dollari, superando la Cina che si e’ fermata a 47,4. Dal punto di vista delle tecnologie invece è il solare a dominare con 136,6 miliardi di dollari e una crescita del 36%, che copre il calo del 17% dell’eolico, i cui investimenti sono stati meno della meta’ di quelli del rivale.

Al terzo posto si piazzano gli investimenti in risparmio energetico, cresciuti del 17%: ‘La prestazione del solare è ancora più impressionante se si pensa che il costo delle celle fotovoltaiche è sceso del 75% rispetto a 3 anni fa – spiega Michael Liebreich, amministratore delegato del centro ricerche – ma il mercato è cresciuto molto di piu’.

Per quanto riguarda l’Europa il rapporto registra una crescita del 3% negli investimenti, che nel 2011 sono stati di 100,2 miliardi di dollari grazie soprattutto al solare in Italia e Germania e all’eolico off shore nel mare del Nord. L’India è il paese che ha aumentato di piu’ gli investimenti, con un salto del 52%, mentre il Brasile ha messo a segno un aumento del 15% a 8,2 miliardi di dollari. (fonte ANSA)

Seguici sui social






Notizie da GreenPlanet

news correlate

INSERISCI IL TUO INDIRIZZO EMAIL E RESTA AGGIORNATO CON LE ULTIME NOVITÀ