Nasce un nuovo mestiere: il narratore del gusto

narratori%20del%20gusto.jpg

Condividi su:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn

‘Le acque di Roma riuscirono a curare Michelangelo malato di calcoli. Michelangelo mangiava acciughe, tortore, aringhe, insalata, pere di dimensioni piccole e beveva anche vino brusco di qualità. Tutto questo lo sappiamo grazie ad una ricetta che è stata ritrovata e che il padre del Rinascimento consegnò ad un suo collaboratore’.

Lo ha svelato il geologo e ricercatore dell’Università di Urbino, Rodolfo Coccioni, mostrando una ricetta scritta da Michelangelo, nella conferenza stampa di presentazione di una nuova figura professionale, il ‘Narratore del Gusto e della Cultura, Selezionatore delle Tipicità Italiane’, svoltasi l’8 settembre alla Stampa Estera di Milano.

‘In Italia ci sono 5.000 prodotti buoni ma purtroppo non li sappiamo narrare – ha proseguito Coccioni – non siamo in grado di raccontare la loro storia. Per questo abbiamo inventato all’Università di Urbino la figura professionale del Narratore del Gusto e della Cultura, Selezionatore delle Tipicità Italiane, Comunicatore del Benessere. Una figura che dunque narrerà il made in Italy e lo difenderà in Italia ed all’Estero.

In Italia abbiamo prodotti legati ai paesaggi rinascimentali ed ecco che questa figura professionale riuscirà a raccontarli contestualizzandoli, analizzando l’ambiente in cui sono nati e cresciuti. Dovremo essere in grado di raccontare la geologia dei luoghi, la storia, la cultura, le tradizioni popolari, il territorio.

Solo in questo modo il Made in Italy riuscirà a vincere la sfida del mercato globale. Il nostro corso metterà in contatto diretto i giovani con il mondo dell’impresa, del lavoro dal giornalismo e uffici stampa di settore, alla comunicazione online, attraversando ristorazione, organizzazione eventi, retailing, enti per la promozione di prodotti agroalimentari, hotellerie, aziende e associazioni di produzione e distribuzione alimentare, turismo enogastronomico e foodservice in generale. Ecco che noi, all’Università di Urbino, metteremo in collegamento tutti questi mondi con il Narratore del gusto e della cultura, Comunicatore del benessere e delle tipicità Italiane’.

 

Seguici sui social






Notizie da GreenPlanet

news correlate

INSERISCI IL TUO INDIRIZZO EMAIL E RESTA AGGIORNATO CON LE ULTIME NOVITÀ