L’Essenziale Bio di Petti: il sapore vero del doppio concentrato 

STANDARD PER SITO GREENPLANET (87)

Condividi su:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn

L’Essenziale Bio, un’esclusiva Petti: una pasta al doppio concentrato di pomodoro. Un prodotto comodo, sempre pronto, da tenere in cucina, che prendiamo in considerazione questa prima settimana di agosto, per la prova de L’Assaggio di GreenPlanet.
Gruppo Petti – Italian Food SpA, guidato in quarta generazione da Pasquale Petti, produce in Toscana conserve di pomodoro dal 1925, garantendo alta qualità e origine sicura, nel pieno rispetto dell’ambiente. La produzione avviene ora nello stabilimento a Venturina Terme (Livorno). Dal campo al punto vendita, una storia di passione, di sapori veri e autentici, dedicata alla lavorazione del pomodoro, considerato in Italia, e non solo, il re degli ortaggi.
Il doppio concentrato di pomodoro Petti è ottenuto da pomodori toscani biologici sani, maturi e zuccherini, raccolti nei campi soleggiati, con selezione accurata. I pomodori vengono poi passati in un setaccio a trama finissima e concentrati fino ad ottenere una pasta dal colore rosso vivo e dal sapore intenso. Lavorati a bassa temperatura, per preservare al meglio il colore e il sapore del pomodoro fresco, contengono sale iodato Pre Sal. 
Questa pasta è ottima per insaporire ogni preparazione culinaria, come sughi, ragù di carne, minestroni e passate di verdure, e per arricchire secondi piatti più strutturati.

Il packaging, un tubetto dal triplice colore contenente 200 grammi di prodotto, rappresenta un marcato riferimento alla provenienza italiana del prodotto.
Il prezzo in GDO si attesta attorno all’1,50 euro. 
Il prodotto merita un indiscusso 4 nella nostra scala di valutazione che va da 1 a 5.

Una rossa passione, una pasta che offre un tocco di marcato sapore e una nota di personalità alle nostre ricette.

Stefania Tessari 

LA VALUTAZIONE. Prodotti di scarsa qualità o di tracciabilità incerta non sono presi in considerazione. La valutazione da 1 a 5 ha il seguente significato: valutazione 1 significa che il prodotto è giudicato di qualità complessiva sufficiente; valutazione 2 qualità complessiva più che sufficiente; valutazione 3 qualità complessiva buona; valutazione 4 qualità complessiva ottima; valutazione 5 qualità complessiva eccellente. Per qualità complessiva si intende la somma dei fattori della qualità intrinseca (caratteristiche organolettiche, gusto, sapore, salubrità) e della qualità estrinseca (filiera garantita, imballaggio compostabile, chiarezza dell’etichetta, altro).

Seguici sui social






Notizie da GreenPlanet

news correlate

INSERISCI IL TUO INDIRIZZO EMAIL E RESTA AGGIORNATO CON LE ULTIME NOVITÀ