La fascia d’età 18-34 più sensibile alla sostenibilità

sostenibilita.jpg

Condividi su:

Facebook
Twitter
LinkedIn

L’approccio degli italiani ai temi della sostenibilità è positivo anche in tempo di crisi e dimostra atteggiamenti concreti ed effettivi, di consumo e acquisto consapevoli, soprattutto in termini di sostenibilità ambientale. Un trend che coinvolge circa 20 milioni di italiani e che emerge dal 1° Osservatorio nazionale sullo stile di vita sostenibile, realizzato da LifeGate, punto di riferimento per lo sviluppo sostenibile in Italia, in collaborazione con Eumetra, Istituto di ricerca sociale, economica e di opinione con sede a Milano.

La ricerca ha interessato quattro differenti aree di indagine: livello di conoscenza, atteggiamento, comportamento di consumo e comportamento d’acquisto. Ha inoltre approfondito il tema dell’alimentazione. Lo studio è stato condotto su un campione complessivo di 1000 individui rappresentativo della popolazione italiana per distribuzione geografica, età e genere.

Dal quadro generale emerge che l’approccio degli italiani ai temi della sostenibilità è positivo anche in tempo di crisi (47%) e si rilevano atteggiamenti di consumo e di acquisto consapevoli, ossia orientati alla sostenibilità ambientale, da parte di una quota considerevole della popolazione (23%). Un trend che coinvolge circa 20 milioni di italiani.

L’analisi registra in particolare come sia il campione in fascia d’età 18 – 34 anni a manifestare il maggior livello di attenzione a questa tematica (37%), seguito dalla fascia d’età 35 – 54 anni. I risultati dell’Osservatorio evidenziano la necessità di maggiore informazione e cultura rispetto al concetto generale di sostenibilità, alle sue diverse accezioni e ad uno stile di vita più consapevole.

Unipol e Ricola, sensibili alla diffusione della cultura della sostenibilità e partner da molti anni di LifeGate, hanno sostenuto la realizzazione di questa prima edizione dell’Osservatorio. L’evento di presentazione dell’Osservatorio ha dato il via al progetto LIFEGATE 2015, che ha l’obiettivo di diffondere e rendere concreto e sperimentabile lo stile di vita consapevole durante i mesi di Expo 2015.

Questa iniziativa rappresenta una piattaforma d’incontro tra il pubblico e le aziende che intendano promuovere prodotti e soluzioni sostenibili a tutti i visitatori della manifestazione presenti a Milano. Durante l’Esposizione Universale, LifeGate seleziona eventi e iniziative sul territorio dedicate a differenti aree tematiche, proposte come percorsi in ambito di lifestyle sostenibile, relative ad alimentazione, mobilità, energia, salute e benessere e abitare.

 

Seguici sui social




Notizie da GreenPlanet

news correlate

INSERISCI IL TUO INDIRIZZO EMAIL E RESTA AGGIORNATO CON LE ULTIME NOVITÀ