In Bulgaria nasce il registro elettronico per tutti gli operatori del bio

logo-bio-nuovo-300x201.jpg

Condividi su:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn

In Bulgaria è stato creato un registro elettronico per gli operatori e i subappaltatori, che producono, trasformano, commerciano, conservano oppure importano prodotti biologici.

L’obiettivo è fornire un monitoraggio completo della produzione biologica nel Paese, in conformità con i requisiti delle normative Ue. A partire dal 19 agosto 2019, i soggetti che esercitano il controllo sono tenuti a iniziare a immettere le informazioni sull’identificazione di areali, bestiame, apiari e unità di acquacoltura.

Saranno inoltre inserite le deroghe emesse, i contratti di certificazione e controllo, i certificati e altri dati relativi alla produzione biologica.

Entro 10 giorni dall’inserimento dei dati da parte del soggetto di controllo, ciascun operatore e subappaltatore è tenuto a dare conferma della veridicità dei dati. Per poter adempiere a tali obblighi sarà necessaria la firma elettronica certificata oppure il codice personale di identificazione, rilasciato dall’Agenzia delle entrate.

Il registro è consultabile qui: bioreg.mzh.government.bg

Fonte: ICE Sofia

Seguici sui social




Notizie da GreenPlanet

news correlate

Nelle verdure bio batteri patogeni per l’uomo?

Le verdure biologiche possono essere contaminate da organismi unicellulari responsabili della trasmissione di batteri potenzialmente patogeni per gli uomini. L’allerta arriva dall’European Congress of Clinical Microbiology

INSERISCI IL TUO INDIRIZZO EMAIL E RESTA AGGIORNATO CON LE ULTIME NOVITÀ