Da Euro Company arriva Buvé, vera alternativa vegetale di alta qualità al burro

unnamed (1)

Condividi su:

Facebook
Twitter
LinkedIn

Dopo il debutto europeo, arriva in Italia BuVé, una golosa alternativa vegetale di alta qualità al burro. Come i burri artigianali della tradizione francese e italiana, prodotti con materie prime di alta qualità, BuVé è realizzato con il 50% di anacardi biologici e fermentati. Questa nuova specialità arriva da Euro Company, azienda che opera nella distribuzione e trasformazione della frutta secca da oltre 40 anni.

Il gusto di BuVé nasce dalla sua straordinaria composizione, in cui gli anacardi sono protagonisti con il loro sapore delicato, rotondo e la loro consistenza cremosa rinfrescata dal prezioso tocco acidulo dato dalla fermentazione ed esaltata da una piacevole sapidità finale.

Dal colore giallo paglierino, BuVé è perfetto quindi per la colazione, spalmato da solo su una fetta di pane o accompagnato da una confettura. Ideale per farcire le tartine di un aperitivo e per mantecare i risotti, ai quali dona una particolare fragranza, si sposa perfettamente anche con piatti semplici, rendendoli sani, gustosi e nutrienti. BuVé è poi un ottimo ingrediente per realizzare numerose ricette e dolci come crostate, frolle e biscotti deliziosi.

Come tutte le altre referenze dell’area innovazione di Euro Company, BuVé è fermentato, senza soia, senza olio di palma, senza conservanti, addensanti e additivi, è adatto a chiunque voglia gustare un prodotto vegetale di alta qualità, oltre ad avere un pack 100% riciclabile.

L’etichetta pulita, con solo 4 ingredienti, rende questo prodotto unico sullo scaffale delle alternative al burro, conservando le proteine, le fibre e i grassi buoni tipici della frutta secca.

Fonte: Ufficio stampa Euro Company

Seguici sui social




Notizie da GreenPlanet

news correlate

Probios amplia la linea “nickel free”

Il nickel free non è una novità per Probios, l’azienda toscana specializzata dal 1978 in prodotti biologici certificati. Dopo il successo del lancio sul mercato della prima passata

INSERISCI IL TUO INDIRIZZO EMAIL E RESTA AGGIORNATO CON LE ULTIME NOVITÀ