Cosmesi attenta alla salute e all’ambiente

cosmetici%20bio_0.jpg

Condividi su:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn

Nel settore della cosmetica o meglio della dermo-cosmesi si parla oggi di ecodermocosmesi, termine che descrive l’azione di unire le conoscenze che mirano a salvaguardare la cute umana da sostanze dannose e, nello stesso tempo, a salvaguardare l’ambiente utilizzando prodotti biodegradabili.

Esiste una Associazione internazionale di ecodermatologia ed ecco che il mondo della cosmesi si è messo in movimento per applicarne i principi e le formule. In particolare, per applicare il principio che ciò che viene a contatto con la pelle non debba essere tossico per l’uomo e per l’ambiente.

Non si parla solo di coloranti ma anche di sostanze come le ammine e gli ftalati, formaldeide e siliconi spesso presenti nei cosmetici come gel, creme, deodoranti, smalto per unghie etc., e anche nei prodotti detergenti per la pulizia della casa i quali possono provocare seri rischi per la salute dell’uomo (allergie, dermatiti croniche, ipersensibilità, acne etc.).

Molte case di cosmetici stanno facendo propria questa consapevolezza producendo e commercializzando prodotti senza parabeni, senza nickel, senza metalli pesanti e senza ammine e ftalati ponendo il massimo di attenzione sulla salute dell’uomo. L’ecodermatolgia coinvolge anche il settore tessile. E non sono poche le aziende che si sono dimostrate all’avanguardia rispettando certificazioni che tengono conto dei parametri di tossicità dei tessuti. 

©GreenPlanet.net – Riproduzione riservata

Seguici sui social






Notizie da GreenPlanet

news correlate

INSERISCI IL TUO INDIRIZZO EMAIL E RESTA AGGIORNATO CON LE ULTIME NOVITÀ