Così ti comunico il bio

scuola.jpg

Condividi su:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn

La creatività viene premiata: e insieme, viene riconosciuta l’attenzione dei ragazzi alle buone pratiche e all’alimentazione biologica.

Il concorso Bio Con Vinci è pensato per promuovere il biologico educando i consumatori del domani a una scelta più consapevole, ma anche valorizzando la loro autonomia di pensiero ed espressione.

 

“Comunica ai tuoi coetanei la relazione tra qualità dell’alimentazione, salute e salvaguardia dell’ambiente”: i ragazzi delle scuole secondarie di primo grado che hanno raccolto la sfida di Prober, promotrice del concorso in collaborazione con CCPB e ALIMOS, sono i protagonisti di una mattinata di festa a Zola Predosa venerdì 11 novembre.

I partecipanti al concorso si sono impegnati, insieme ai loro insegnanti, nella produzione di elaborati di vario genere riguardanti l’agricoltura biologica e la sostenibilità. L’obiettivo era creare una vera campagna di comunicazione, attraverso l’ideazione di materiale cartaceo (pieghevoli, manifesti, locandine) o di uno spot radio/video. Il target proposto sono stati gli stessi coetanei, nell’idea che la comunicazione tra pari riesca meglio a diffondere comportamenti virtuosi nella vita quotidiana. Il progetto "Biopertutti", all’interno del quale è stato realizzato Bio Con Vinci, è stato promosso dal ministero delle Politiche Agricole e dall’assessorato all’agricoltura della Regione Emilia-Romagna. L’iniziativa conferma il grosso lavoro che in Emila Romagna si sta facendo per la diffusione di una "cultura" del biologico a vari livelli.

©GreenPlanet.net – Riproduzione riservata

 

Seguici sui social








Notizie da GreenPlanet

news correlate

INSERISCI IL TUO INDIRIZZO EMAIL E RESTA AGGIORNATO CON LE ULTIME NOVITÀ