Consorzio il Biologico a Biofach con 60 aziende associate

unnamed%20%283%29_4.jpg

Condividi su:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn

Consorzio il Biologico di Bologna, con il CCPB, è presente a Biofach con un doppio stand collettivo di 1000 metri quadri con 60 aziende associate tra food e cosmesi e Bio.it, l’ormai famoso ristorante di prodotti biologici italiani.

‘L’Italia biologica si è trasferita in Germania a Norimberga per incontrarsi, ma soprattutto per incontrare il mercato internazionale’ commenta Fabrizio Piva, amministratore delegato CCPB.

‘Il bio italiano – aggiunge – ha saputo dimostrare come i suoi prodotti siano buoni ed apprezzati su tutti i mercati e come i suoi operatori sappiano rispondere alle sfide della competitività’.

Il nostro Paese continua infatti a giocare un ruolo importante: è facile stimare che a fine 2016 gli operatori italiani dediti al biologico abbiano raggiunto la cifra di 70 mila e che la nostra agricoltura abbia dedicato 1,6 – 1,7 milioni di ettari al metodo biologico incidendo sulla SAU (superficie agricola utilizzata), per un 14%. Il settore bio dal 2008 al 2015 ha aumentato le esportazioni del 408% ed il mercato interno del 94% toccando 1,65 miliardi di euro in export e 2,66 per la domanda domestica. Il tutto trainato da una domanda il cui tasso di penetrazione ha raggiunto nel 2016 il 74% con un aumento di famiglie acquirenti, rispetto al 2015, di 1,2 milioni.

Come ricorda Lino Nori, presidente Consorzio il Biologico: ‘Inevitabilmente da una grande crescita nasce una grande responsabilità. Il settore deve migliorare, o almeno mantenere, la qualità dei propri servizi, ma rivolgendosi a un pubblico molto più ampio. L’impegno principale è quindi quello di adeguare le strutture e l’organizzazione perché queste energie siano supportate e non disperse. Insomma, possiamo celebrare pochissimo, e continuare a lavorare’.

CCPB certifica 11 mila aziende, di cui circa 10 mila nel settore biologico, tra queste affermati gruppi industriali, grande distribuzione, piccole e medie imprese, aziende emergenti: un terzo del fatturato complessivo del comparto biologico italiano viene certificato da CCPB. Consorzio il Biologico si occupa invece di promozione dell’agricoltura biologica e associa importanti aziende del biologico italiano: partecipa a fiere, organizza convegni e incontri, pubblica newsletter e proprio materiale informativo.

Nella foto il presidente del Consorzio il Biologico Lino Nori con il direttore di GreenPlanet Antonio Felice

 

Seguici sui social







Notizie da GreenPlanet

news correlate

INSERISCI IL TUO INDIRIZZO EMAIL E RESTA AGGIORNATO CON LE ULTIME NOVITÀ