Clini vuole revisionare gli incentivi

Condividi su:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn

Il ministro dell’Ambiente Corrado Clini sta preparando la completa revisione degli incentivi alle energie rinnovabili. Durante la sua prima seduta in Senato ha affermato che ‘la revisione del sistema degli incentivi alla produzione di energia da fonti rinnovabili è un tema che deve essere affrontato e risolto prima della fine dell’anno’. Il ministro ha anche detto che il tema dell’energia è ‘urgente e l’Italia è già in ritardo. C’è quindi la necessità di riorientare il sistema di incentivi per creare valore aggiunto e anche per fare in modo che le imprese italiane che operano nel settore delle fonti rinnovabili possano avere un ruolo importante nella competizione internazionale, diventando esportatrici di tecnologia’.

Il sistema incentivi, avviato nel 2007, ha avuto come effetto principale quello di far diventare rapidamente l’Italia il più importante mercato europeo generando occupazione ma senza effetti significativi per le attività produttive. Accanto al tema delle rinnovabili il ministro ha parlato di efficienza energetica: ‘Dobbiamo adottare un piano e legarlo alla valorizzazione tecnologica. Abbiamo campioni nazionali in questa area e dobbiamo fare in modo che la loro capaictà di produzione e innovazione sia rafforzata’. Bravo Clini. Dopo lo scivolone sull’energia nucleare, un punto a suo favore.

©GreenPlanet.net – Riproduzione riservata

Seguici sui social






Notizie da GreenPlanet

news correlate

INSERISCI IL TUO INDIRIZZO EMAIL E RESTA AGGIORNATO CON LE ULTIME NOVITÀ