Caso a Londra: banane bio con ragni velenosi

ragni%20velenosi%20banane_0.jpg

Condividi su:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn

E’ successo a Londra la settimana scorsa e ci sono saltati addosso tutti i giornali. Una madre di 29 anni, era tornata a casa da un supermercato Sainsbury’s di Hampton, a sud-ovest della capitale inglese, con una confezione di banane biologiche da commercio equo solidale. La confezione conteneva però una sorpresa poco piacevole: alcuni ragni velenosi, che possono arrecare danni irreparabili alla salute e anche la morte.

Dalla confezione i ragni sono passati all’appartamento, infestandolo. La disavventura capitata a Consi Taylor, madre di due bimbe, ha fatto il giro di Londra in poche ore. E’ stato appurato che i regni erano pericolosi aracnidi Phoneutria nigriventer (o ragno delle banane), una specie di origine brasiliana considerata tra le più velenose al mondo.

Con un solo morso può uccidere un individuo nel giro di due ore. Ma questo la donna lo avrebbe scoperto solo più tardi. Mrs. Taylor ha riportato le banane al supermarket e qui le hanno dato un buono da 10 sterline inglesi (circa 12 euro).

Per precauzione ha deciso però di scattare una foto del frutto e di mandarla ad un esperto nel controllo dei parassiti. Ed è stato subito chiarito: si trattava proprio del temuto ragno del genere Phoneutria. Il disinfestatore consultato aveva messo in guardia la famiglia Taylor. Le misure precauzionali messe in atto dalla padrona di casa (salviette antibatteriche, pulizia profonda con l’aspirapolvere) sarebbero potute non bastare.

La famiglia ha così deciso di lasciare l’abitazione e trascorrere un soggiorno in albergo. Dopo tre giorni è potuta rientrare in casa. Il supermercato si è fatto carico dei costi per i lavori di disinfestazione, l’equivalente di circa 3.300 euro, e successivamente si è scusato con la famiglia. «I prodotti importati – hanno spiegato i responsabili di Sainsbury’s – sono soggetti a severi controlli, dalla raccolta al trasporto. Un incidente come quello capitato a Consi Taylor è rarissimo’.

 

Seguici sui social








Notizie da GreenPlanet

news correlate

INSERISCI IL TUO INDIRIZZO EMAIL E RESTA AGGIORNATO CON LE ULTIME NOVITÀ