Carpooling per Città studi

logopoli.gif

Condividi su:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn

Sulla scia del progetto Campus Sostenibile, giovedì 29 settembre è stata presentata l’iniziativa PoliUniPool: il Car Pooling per gli studenti, i docenti e il personale amministrativo del Politecnico e dell’università Statale.

Un servizio di car pooling per il personale docente, tecnico amministrativo e per i propri studenti, che ha l’obiettivo di offrire una nuova alternativa sostenibile per raggiungere le sedi universitarie condividendo l’auto privata. Il progetto è reso possibile grazie al contributo di Fondazione Cariplo.

La mobilità è oggi uno dei maggiori problemi della nostra città, con notevoli ricadute sul piano economico, politico, sociale e della salute. Condividere la propria auto è un modo flessibile, conveniente e meno costoso per raggiungere l’università, oltre a ridurre le emissioni dei veicoli.

Il progetto, che si inserisce nel quadro più ampio delle iniziative di Campus Sostenibile per Città Studi, è partito da una fase preliminare di analisi del contesto, con la realizzazione di un’indagine degli spostamenti casa-lavoro tra studenti e personale dei due atenei volta a comprendere i bisogni dell’utenza, le modalità di spostamento e l’interesse verso forme di mobilità alternativa, tra cui il car-pooling. L’indagine ha coinvolto un campione di 15.543 persone, circa il 20% degli studenti frequentanti e dei dipendenti delle due università (12.919 studenti e 2.624 dipendenti) e più di un terzo, il 36,4%, di quanti hanno risposto si è detto disposto a condividere l’automobile per recarsi in università, con un maggiore interesse degli studenti rispetto ai dipendenti.

Qualsiasi utente del Politecnico di Milano e dell’Università degli Studi di Milano può registrarsi al portale del carpooling e inserire richieste per i propri viaggi dal 10 ottobre 2011. Il servizio permetterà di inserire le richieste di viaggio specificando orari e destinazioni, inviando una notifica nel caso il sistema trovi un equipaggio compatibile con lo spostamento richiesto. Nell’ottica di favorire la mobilità intermodale è possibile inserire come destinazione oltre che la sede universitaria anche alcuni punti di interscambio significativi. Il servizio è gratuito e il costo del viaggio viene suddiviso fra i passeggeri.

“Questo progetto è di particolare rilevanza perché prevede la progettazione e l’implementazione di un sistema di car-pooling specificatamente disegnato per la realtà universitaria” afferma Giuseppe Guzzetti, Presidente di Fondazione Cariplo. “A partire dal 2006 la Fondazione Cariplo ha condotto numerose iniziative a favore della mobilità delle 200.000 persone che quotidianamente raggiungono gli atenei milanesi per lavorare o studiare, tra cui il progetto Mobility Management Universitario e la ciclofficina mobile a servizio di tutti gli atenei milanesi”.

“Il car pooling – spiega l’assessore alla Mobilità, Ambiente, Arredo urbano e Verde, Pierfrancesco Maran rappresenta certamente una delle misure di mobilità sostenibile più efficaci per diminuire il traffico e l’inquinamento, in una città come la nostra dove la maggior parte dei veicoli viaggia con il solo guidatore”. “Condividere un mezzo per compiere il tragitto casa-lavoro o casa-università – aggiunge l’assessore – non è solo una soluzione più economica ed ecologica, ma è anche una valida alternativa per utilizzare al meglio il mezzo privato. Mi auguro che questo progetto, per ora avviato in zona Citta Studi, possa essere esteso ad altri quartieri universitari”.

“L’obiettivo di questo progetto– afferma il Rettore del Politecnico di Milano Giovanni Azzone – è principalmente di mettere a sistema due realtà universitarie diffondendo nei due atenei una cultura della mobilità sostenibile e dei servizi ‘partecipati’. Mi auguro sia un caso pilota in grado di ‘contagiare’ la diffusione del car-pooling nella nostra città”.

Il portale del car pooling: www.carpooling.polimi.it


Seguici sui social







Notizie da GreenPlanet

news correlate

INSERISCI IL TUO INDIRIZZO EMAIL E RESTA AGGIORNATO CON LE ULTIME NOVITÀ