Bevanda vegetale a base di avena biologica di Alce Nero: convince sia a colazione, che come bevanda dissetante

COVER PER RUBRICHE

Condividi su:

Facebook
Twitter
LinkedIn

Le alternative vegetali al latte vaccino stanno conquistando sempre più consumatori e non solo tra chi soffre di intolleranze alimentari, ma anche tra chi segue una dieta, rispetta un regime salutista oppure desidera determinati e semplici sapori.

Parleremo, infatti, con la settimanale prova de L’Assaggio di GreenPlanet, della bevanda a base di Avena bio di Alce Nero, prodotta utilizzando unicamente avena biologica. È ideale per la colazione, e per la preparazione di dolci e frullati.

Questa bevanda risulta estremamente delicata e di naturale dolcezza, senza zuccheri aggiunti e non necessita di essere zuccherata. Il latte di avena, nell’ultimo periodo, viene considerato erede del latte di mandorle, con il vantaggio che la coltivazione dell’avena impone un minore impatto ambientale, infatti, le piogge invernali sono quasi del tutto sufficienti. Inoltre, pur vantando le stesse proprietà benefiche, il rischio di allergie è nettamente inferiore. Il latte di avena ha il pregio di essere ipocalorico, non certo come il latte di mandorle, che contiene elevate quantità di zucchero.

È molto digeribile e, grazie al suo contenuto di fibre, regola la funzionalità intestinale. Riduce il colesterolo e i trigliceridi, ed è adatto alla dieta dei diabetici. 

Questa bevanda, assaporata fredda, risulta dissetante e piacevole, mentre con l’aggiunta di orzo, caffè o cacao diventa ideale per la colazione, accompagnata da cereali.

Viene venduta in brick contenenti 500 ml, una quantità contenuta, perfetta per non sprecare il prodotto. Proviene da fonti rinnovabili la materia prima utilizzata per l’imballaggio: bioplastica ottenuta da canna da zucchero.

Il prodotto è acquistabile dagli scaffali della GDO ad un prezzo che si aggira attorno ai 2 euro.

4/5 è il voto per la convincente “performance” di questo prodotto.

Una pratica confezione che racchiude una bevanda leggera, salutare e semplice: tutta vegetale, italiana e biologica!

Stefania Tessari

Seguici sui social

Notizie da GreenPlanet

news correlate

L’abbaglio dei carabinieri forestali

In relazione all’articolo “Biscotti dalla dicitura ingannevole, multa ad un noto marchio bio”, il nostro lettore Roberto Pinton ci invita a pubblicare una nota, che

Nella GDO la sfida da vincere

Avvio questa mia column su Greenplanet con l’intenzione di creare un piccolo spazio di riflessione, aperto al dialogo se qualche lettore lo vorrà. Partiamo da

INSERISCI IL TUO INDIRIZZO EMAIL E RESTA AGGIORNATO CON LE ULTIME NOVITÀ