Alta Lombardia: Vaipervivai dal 5 al 7 aprile

Schermata%2002-2456348%20alle%2022.59.30.png

Condividi su:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn

Si svolgerà dal 5 al 7 aprile la prima edizione di Vaipervivai, il primo ‘porte aperte’ organizzato dal Distretto Florovivaistico Alto Lombardo, consorzio che opera nelle province di Como, Lecco, Sondrio, Varese, Monza Brianza e Milano.

Vaipervivai è un’opportunità per promuovere la cultura del verde, far conoscere la filiera completa del verde, le aziende e le produzioni del territorio. Numerose aziende florovivaistiche del Distretto apriranno le loro porte ai professionisti e al grande pubblico di appassionati del verde, sempre più numeroso, in un doppio percorso che si snoderà durante l’intero week end.

Vaipervivai è realizzato con la collaborazione straordinaria della Fondazione Minoprio. Le giornate di venerdì 5 e sabato 6 aprile saranno dedicate esclusivamente alle figure professionali: architetti paesaggisti, agronomi, imprese del verde, catene di garden center, tecnici delle pubbliche amministrazioni, giornalisti di settore, ai quali sarà data la possibilità di visitare alcuni vivai del Distretto. I

n questi due giorni verrà organizzato un tour che darà la possibilità di incontrare presso le loro sedi alcune significative aziende florovivaistiche e conoscere le produzioni del territorio comasco. Alcune aziende florovivaistiche saranno inoltre ospitate presso la Fondazione Minoprio.

Domenica 7 aprile dalle 9 alle 18, per la prima volta, alcuni vivai che fanno parte del Distretto saranno eccezionalmente aperti al grande pubblico di appassionati del verde. Un’occasione unica per entrare in contatto diretto con il mondo produttivo e conoscere l’intera filiera verde, dal produttore al consumatore finale. All’interno dei vivai si potranno ammirare e acquistare piante ed essenze, ampliare le conoscenze sulle specie e le varietà orticole, conoscere la tipologia di produzione, la gamma di prodotti e le tecniche produttive.

Tra i vivai che hanno già aderito: Vivai Nord di Lurago d’Erba, Floricoltura Pironi di Vertemate, Azienda Agricola Floricoltura Cappellini di Carugo, Grandi Lavori Tagliabue di Erba, Azienda Agricola Ortovivaistica Antonio Radice di Mariano Comense e Nespoli Vivai di Carugo.

L’evento è organizzato con il patrocinio e contributo di Regione Lombardia e delle Camere di Commercio operanti nell’area del Distretto. Il Distretto Florovivaistico Alto Lombardo è un consorzio fra imprese della filiera florovivaistica operante nelle province di Como, Lecco, Sondrio, Varese, Monza Brianza e Milano. Associa sia imprese che professionisti di tutta la filiera, dai produttori di piante ai progettisti e agronomi, dai costruttori e manutentori del verde ai produttori di mezzi tecnici.

L’obiettivo principale è favorire lo sviluppo e la promozione del settore raccogliendo le necessità e le richieste delle aziende al fine di migliorare la competitività del territorio di appartenenza. Solo con un’operazione sinergica e sistematica che soddisfi le esigenze di promozione e di sviluppo del comparto – ritengono i promotori – si può trarre un vantaggio per tutta la filiera florovivaistica.

Info: porteaperte@altolombardo.it . www.altolombardo.it 

 

Seguici sui social








Notizie da GreenPlanet

news correlate

Carni fresche bio: il quadro di Salvo Garipoli

Si è tenuto giovedì scorso, in diretta dalla splendida cornice dell’Azienda Agricola Valentina Cubi in Valpolicella, il webinar – organizzato da GreenPlanet, in collaborazione con l’agenzia

Con B/Open si parla di Bio e GDO

La Grande Distribuzione Organizzata al centro di un doppio appuntamento di approfondimento organizzato da Veronafiere, con focus di Vinitaly dedicato al mercato del vino e

INSERISCI IL TUO INDIRIZZO EMAIL E RESTA AGGIORNATO CON LE ULTIME NOVITÀ