Al SANA convegno su bio e territorio

Schermata%2009-2456178%20alle%2018.27.12.png

Condividi su:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn

Il convegno ‘La via del biologico per la valorizzazione del territorio’ organizzato da Suolo e Salute intende mettere a confronto le esperienze di istituzioni e di imprese sul tema della valorizzazione territoriale attraverso il prezioso strumento del bio: l’obiettivo è di rilanciare il ruolo centrale dell’agricoltura biologica nella promozione di uno sviluppo del territorio autenticamente sostenibile.

L’incontro, previsto martedì 11 settembre presso la Sala Allegretto Centro Servizi Blocco C (1° piano), vedrà gli interventi del presidente di Suolo e Salute, Augusto Mentuccia, di Alessandro D’Elia, responsabile Sviluppo e Marketing dell’Ente di Certificazione, di Michela Marcone, sindaco di Varese Ligure, di Roberto Bordigone e Sergio Traverso di ARS FOOD srl, di Fulvio Gotelli, residente della Cooperativa Carni ‘San Pietro Vara’ e di Flavio Biondi, capo dipartimento Energia, alimentazione e ambiente di Adiconsum. Modererà l’incontro Pierfrancesco Lisi, giornalista ed enologo.

L’agricoltura biologica rappresenta la massima espressione di multifunzionalità: tende infatti, per le sue peculiarità produttive, a coniugare gli obiettivi economici con quelli sociali e ambientali. Il biologico ha quindi le caratteristiche e le potenzialità per costituire uno degli elementi di maggiore prospettiva nella valorizzazione territoriale, anche grazie al forte legame esistente tra il prodotto e l’area in cui viene realizzato, alla relazione inscindibile tra tipicità e localizzazione geografica.

Nel nostro Paese unesempio particolarmente significativo in tal senso è costituito dalla Val di Vara, la cosiddetta ‘valle del biologico’ in provincia di La Spezia. Questa realtà, quasi totalmente controllata e certificata da Suolo e Salute, resta tuttora l’unico vero esempio di sistema aggregato di aziende biologiche, economicamente attive, collocate all’interno di un comprensorio ben definito. Un’area che porta in dote più di un centinaio di aziende certificate biologiche inserite in uno splendido contesto naturalistico, dove il centro più rappresentativo, Varese Ligure, può vantare di essere stato il primo comune europeo ad aver ottenuto la certificazione ambientale EMAS.

Per ulteriori informazioni potete inviare una mail a sviluppo@suoloesalute.it .

 

Seguici sui social








Notizie da GreenPlanet

news correlate

Carni fresche bio: il quadro di Salvo Garipoli

Si è tenuto giovedì scorso, in diretta dalla splendida cornice dell’Azienda Agricola Valentina Cubi in Valpolicella, il webinar – organizzato da GreenPlanet, in collaborazione con l’agenzia

Con B/Open si parla di Bio e GDO

La Grande Distribuzione Organizzata al centro di un doppio appuntamento di approfondimento organizzato da Veronafiere, con focus di Vinitaly dedicato al mercato del vino e

INSERISCI IL TUO INDIRIZZO EMAIL E RESTA AGGIORNATO CON LE ULTIME NOVITÀ