Forte calo della produzione europea di mele bio

unnamed%20%282%29_42.jpg

Condividi su:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn

Il raccolto europeo di mele biologiche sarà inferiore del 26% rispetto all’anno scorso, interrompendo per la prima volta la tendenza di una crescita continua. In Germania la produzione bio di mele arriverà persino a dimezzarsi. Questa è la stima del Forum Europäisches Bioobs (EBF). All’origine del problema, le gelate notturne della primavera scorsa e i conseguenti forti danni alla fioritura.

Mentre l’anno scorso si riusciva a compensare il ridotto raccolto austriaco con la produzione da altre zone di coltivazione europee, la produzione di quest’anno è bassa ovunque, con la conseguenza che non si potrà soddisfare completamente la crescente richiesta di mele bio sul mercato. In Germania, nel primo semestre dei 2017 la spesa dei consumatori per le mele biologiche è ammontata a 52 milioni di euro, il 18% in più rispetto allo stesso periodo del 2016. Parallelamente all’incremento nelle vendite, anche la produzione ha mostrato una crescita di 18 mila tonnellate. Solitamente gli acquisti dei consumatori si adeguano alla produzione. Con un raccolto grande in Germania si vendono più mele, mentre con uno ridotto se ne importano di più, ma i consumatori tedeschi si trattengono negli acquisti. 

 

Seguici sui social








Notizie da GreenPlanet

news correlate

INSERISCI IL TUO INDIRIZZO EMAIL E RESTA AGGIORNATO CON LE ULTIME NOVITÀ