Con Powered allo studio centrali eoliche in Adriatico

Schermata%2011-2456610%20alle%2016.26.19_0.png

Condividi su:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn

Individuare se esistano le condizioni per realizzare centrali eoliche in Adriatico è l’obiettivo del progetto Powered, presentato nei giorni scorsi all’Ecomondo di Rimini. Il progetto coinvolge 13 istituzioni e alcuni soggetti privati di quattro diverse nazioni che si affacciano sulle sponde del Mare Adriatico: Italia, Croazia, Montenegro e Albania, ed è coordinato dalla Regione Abruzzo.

Si basa sui vantaggi evidenti offerti dall’energia eolica in termini ambientali ed economici e punta ad offrire nuove opportunità di sviluppo ai Paesi rivieraschi. Dopo Germania e Spagna, l’Italia è il terzo Paese europeo per potenza eolica istallata e la realizzazione di centrali eoliche in mare aperto potrebbero incrementare questa posizione già significativa. 

‘Il mare – hanno commentato a Rimini gli esperti che seguono il progetto – apre a tecnologie eoliche di grande respiro grazie alla possibilità di installare turbine di grande taglia che sulla terra incontrerebbero pesanti difficoltà logistiche’.

Scopo del progetto è di studiare in modo analitico le condizioni oggettive, anche di tipo amministrativo, oltre che tecnico e ambientale, quale premessa alla realizzazione di centrali offshore in Adriatico.

L’avvio ufficiale del progetto Powered è avvenuto il 31 marzo 2011. L’iter di studio si concluderà nell’agosto dell’anno prossimo. Il progetto è finanziato dal programma europeo di cooperazione transfrontaliero IPA Adriatico per circa 4 milioni e mezzo di euro, che mira a creare nell’area adriatica una prospettiva di sviluppo sostenibile.

 

Seguici sui social

 






Notizie da GreenPlanet

news correlate

INSERISCI IL TUO INDIRIZZO EMAIL E RESTA AGGIORNATO CON LE ULTIME NOVITÀ