SANA 2018, ecco che cosa propone

Nei primi cinque mesi del 2018 i prodotti bio si consolidano sempre più tra le abitudini di acquisto degli italiani e si posizionano su una crescita del 10,5% nelle vendite (rispetto al +2,8% dell’alimentare nel suo complesso), con il biologico che entra ormai ogni settimana nel carrello di 6,5 milioni di famiglie (26% del totale). Numeri significativi, che sottolineano l’importanza crescente del settore, che trova in SANA la sua principale vetrina e punto di riferimento nel nostro Paese.

Giunto alla 30ma edizione, il Salone internazionale del biologico e del naturale si terrà a Bologna dal 7 al 10 settembre prossimi e si appresta ad accogliere un numero crescente di espositori, grazie a un layout rinnovato e più ampio, composto da sette padiglioni, quattro dei quali riservati all’alimentazione biologica per dare spazio e visibilità a prodotti alimentari, macchinari per la lavorazione e il packaging, attrezzature per l’agricoltura, servizi, enti di certificazione e a tutti i protagonisti della filiera agroalimentare bio.

L’approfondimento professionale sarà un momento essenziale di SANA. Fra gli appuntamenti particolarmente interessanti per gli operatori, l’annuale appuntamento con l’Osservatorio SANA, lo studio curato da Nomisma per BolognaFiere, con il patrocinio di FederBio e AssoBio. Tema del 2018 sarà Tutti i numeri del Bio: i driver del consumatore e le novità del canale specializzato’, un focus sulle abitudini di acquisto e sulle ragioni alla base della scelta di prodotti biologici da parte dei consumatori, e sulla risposta che il canale specializzato, i circa 1.400 punti vendita con assortimento interamente biologico, ha messo in campo per rispondere a queste nuove esigenze in termini di offerta, strategie di vendita e gestione commerciale nel nuovo ambente competitivo.

Appuntamenti che riscuotono una crescente attenzione anche quelli di SANA Academy, la rassegna di convegni professionali tenuta da docenti, ricercatori universitari ed esperti su argomenti di grande attualità.

Due gli appuntamenti dedicati all’alimentazione: ‘Diete vegetariane per la salute, lo sport e la patologia’, a cura di Iacopo Bertini, vicepresidente dell’Associazione Italiana Nutrizionisti e membro di SINU (Società Italiana di Nutrizione) e ‘Nutrizione e longevità – Relazione tra malattie croniche e alimentazione’, con relatore Mario Mirisola, docente di Biologia e Genetica presso l’Università degli Studi di Palermo.

SANA sarà anche Cura del Corpo Naturale e Bio (padiglioni 25 e 26), settore in crescita che propone le ultime soluzioni in fatto di cosmetici biologici e naturali, prodotti per la bellezza e la cura del corpo, integratori alimentari, prodotti e servizi naturali per la cura della persona e tutto ciò che riguarda il benessere, e Green Lifestyle (padiglione 19) con le proposte per una vita ecologica e sostenibile in ogni ambito.

Oltre alla sezione espositiva torneranno a settembre SANA Novità, occasione per il pubblico di scoprire i prodotti innovativi segnalati dalle aziende; SANA Shop, l’area dove acquistare dalle aziende espositrici una ricca selezione di articoli biologici e naturali; SANA City, con le iniziative green organizzate in collaborazione con FederBio, Eco Bio Confesercenti e Confcommercio Ascom; e il VeganFest, l’evento di riferimento in Italia per il mondo vegan, organizzato in collaborazione con VeganOk.